Un Ponte di Corpi

È nostro desiderio proporvi una breve rassegna stampa su quanto sta avvenendo, ormai da troppo tempo, al confine fra Bosnia e Croazia, lunga la via meglio conosciuta come Rotta Balcanica. Una rassegna che non vuole essere esaustiva, ma rappresenta un primo passo per avvicinarsi al tema e poter poi, per chi lo vorrà, accedere ad ulteriori approfondimenti.
Dopo tre anni d’indifferenza, quest’inverno le sofferenze delle centinaia di richiedenti asilo, hanno trovato i parziali “onori della cronaca” grazie anche al lavoro di tanti volontari e volontarie e alle foto scioccanti che li ritraggono intenti a vivere nella neve, senza scarpe, vestiti o altri mezzi. La primavera è vicina e la neve si sta sciogliendo, ma non i problemi dei migranti, che rischiano ancora una volta, di essere dimenticati, ignorati e rimanere ancora per chissà quanti mesi o anni in questa generale indifferenza dell’Europa.
Noi non ci stiamo e ci uniamo ai gruppi, alle associazioni, alle Ong e a tutte e tutti coloro che non vogliono più assistere a tali ingiustizie. Aderiamo quindi all’iniziativa del 6 marzo chiamata un Ponte di Corpi e a tutte quelle voci che si uniscono per opporsi all’ennesima tragedia perpetuata sulla pelle delle persone più deboli.

UN PO’ DI STORIA

Lo stallo sulla rotta balcanica, spiegato   da Il Post 21 febbraio 2021

LE TESTIMONIANZE

Viaggio senza fine sulla rotta dei Balcani di Ylenia GostoliThe New HumanitarianSvizzera  Questo articolo, tradotto in italiano,  è stato pubblicato sul numero 1387 di Internazionale. 

I dimenticati di Lipa, intrappolati nel ghiaccio della Bosnia di Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale 12 gennaio 2021

LE RESPONSABILITÀ ITALIANE  e EUROPEE

Migranti torturati lungo la rotta balcanica di  Andrea Oskari Rossini

10 Dicembre 2020 in Articolo 21

Rotta balcanica: se il Viminale non dice quanti richiedenti asilo sono stati respinti di Duccio Facchini — 24 Febbraio 2021 in altreconomia

Dov’è l’Italia, amore mio? In Fondazione Arché

SULLA VICENDA DI GIAN ANDREA FRANCHI E LORENZA FORASIR

Io rivendico di Gian Andrea Franchi in       Comune info    25 Febbraio 2021

Luigi Manconi  Intervista su  il  Messaggero Veneto del 24 febbraio

GLI APPELLI E LE INZIATIVE

Rotta balcanica: il baratro della “pietas  europea”-Appello di Focsiv e Ipsia Acli- 10 febbraio 2021

IL MANIFESTO DEL CARRETTINO VERDE

UN PONTE DI CORPI lungo i confini tra Italia e Bosnia A cura di Lorena Fornasir

-Un ponte di corpi (6 marzo)

Vi rimandiamo, inoltre, alla pagina FB Un Ponte di Corpi https://www.facebook.com/groups/761175317828747

Nessun commento ancora

Lascia un commento